I Cori


“... Ci si procuri di scolpir le sillabe... e col volto cerchino di esprimere l’affetto”

(Marco da Gagliano, Prefazione alla “Dafne”, Firenze 1608)

Il Coro è uno strumento straordinariamente complesso, forse il più difficile di tutti.
Lo studio, la concertazione, l'unione delle voci ed infine l'esecuzione rappresentano un percorso lungo il quale gli elementi da conoscere sono davvero molti, per far sì di realizzare l'ideale esecutivo che un direttore deve avere ben chiaro. L'idea guida da privilegiare è quella della correttezza esecutiva e stilistica a tutti i livelli, nel coro amatoriale come in quello professionistico, nel coro di voci bianche come in quello polifonico.





CONTRACCANTO.

Nel 2009, sulla scia dell'entusiasmo di molte insegnanti che partecipano ai corsi di formazione musicale tenuti dal Maestro Aleksander Zielinski, si forma un gruppo che si configura inizialmente come un coro puramente amatoriale.
Al nucleo iniziale si uniscono, negli anni successivi, nuovi coristi e oggi Contraccanto conta una trentina di elementi.
Con un importante e continuo lavoro su repertorio e vocalità, Contraccanto si è progressivamente avvicinato ai vari linguaggi musicali, affinando via via i propri obiettivi ed arrivando ad esibirsi in numerosi concerti, alcuni a favore di importanti associazioni benefiche quali ad esempio Unicef, La Gotita ed SOS bambini, altri in collaborazione con associazioni quali il Circolo culturale italo-polacco in Lombardia e con diverse formazioni corali e strumentali in diversi Comuni lombardi. Ha partecipato alla rassegna Chorus City a cura del Comune di Milano e si è esibito in alcuni dei luoghi storici della città di Milano, quali le Basilche di S. Lorenzo e di S. Carlo al Corso ed il Teatro Verdi. I brani che costituiscono oggi il suo repertorio spaziano dal medioevo al Novecento e abbracciano tradizioni mondiali e latitudini musicali diverse.
Per saperne di più: www.fontemusica.it



UnaVoce.

il Coro ha un repertorio prevalentemente composto da brani Gospel e Spiritual, canti tradizionali degli schiavi e delle minoranze dei neri d’America che, ricordando nei loro testi episodi rispettivamente dell’antico e del nuovo Testamento, nacquero per divulgare ed infondere speranza e per alleviare, mediante la Fede, il dolore e la fatica quotidiani. Accanto ai grandi classici del Gospel, il coro presenta al pubblico brani di Kirk Franklin e altri autori contemporanei, ma anche brani di altri generi musicali. Formato da circa 50 elementi, unisce adulti, ragazzi e bambini ed ha al suo attivo decine di concerti in collaborazione con importanti enti. Il coro è accompagnato al pianoforte dal maestro Roberto Binetti.
Per saperne di più: www.fontemusica.itwww.cgsunavoce.com

© Aleksander Zielinski 2013